142-4.

Vino Nobile di Montepulciano DOCG

GRADAZIONE ALCOLICA: 14% vol
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 20 °C
ABBINAMENTI: Formaggi a tutti i livelli di stagionatura, primi piatti impegnativi, carni, selvaggina, insaccati. Ottimo da meditazione.

COMUNE DI PRODUZIONE: Montepulciano
UVAGGIO: Sangiovese Prugnolo Gentile
COMPOSIZIONE DEL TERRENO: Franco, Argilloso limoso
ALTITUDINE MEDIA DEL VIGNETO: 450 m s.l.m.
ESPOSIZIONE: Sud-Est
FORMA DI ALLEVAMENTO: Cordone speronato
DENSITÀ CEPPI PER ETTARO: 2770
PRODUZIONE PER ETTARO: 60 quintali

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE:
Colore: rosso rubino con riflessi granati.
Bouquet: complesso, intenso con note di frutta di bosco a bacca nera e confettura di frutti rossi. Note di pepe e spezie.
Sapore: di elegante struttura, con trama tannica vellutata ed equilibrata. Persistente ed elegante sul palato.

PROCESSO DI PRODUZIONE:
Il nome di questo selezionato vino racchiude in se il concetto di Terroir applicato nel più rigoroso significato del termine. L’appezzamento foglio 142 – particella 4 nominato da sempre Vigneto Pietra Del Diavolo, è un vigneto che si estende per circa 2 ettari e mezzo intorno alla cantina di vinificazione. La particolarità di questo vigneto è data da un suolo con stratificazioni rocciose a pochi centimetri dalla superficie che costringe le radici delle viti ad espandersi in larghezza anziché in profondità andando a catturare ogni più particolare profumo derivante dal terreno. Il vigneto di età compresa tra i 20 e i 25 anni inoltre beneficia di una esposizione favorevole. Il sole illumina i filari dal suo sorgere sino al tardo pomeriggio quando la brezza fresca della vallata porta refrigerio alle piante favorendo la completa maturazione delle uve. La raccolta altamente selettiva viene effettuata solo manualmente. Le uve messe in cassette vengono trasportate in cantina dove selezionate nuovamente vengono avviate alla fermentazione alcolica. Questa avviene a temperatura controllata di circa 27° con una permanenza delle bucce sul mosto di 15 giorni. Il prolungarsi dei giorni di fermentazione permette una completa estrazione di profumi e relative sfumature di colore. La conversione malolattica e l’elevazione in legno avvengono in botti di rovere da 25 HL per 24 mesi. La successiva sosta in vetro permette a questo vino di esaltare tutte le sue caratteristiche acquisite durante il suo ciclo vitale.